OKI e la gamma di stampanti LED con protocollo DICOM integrato

11 Mag 2021 | Soluzioni

DICOM è lo standard internazionale per la gestione, l’archiviazione e la stampa di immagini medicali. La gamma di stampanti OKI, essendo interamente integrata con il server DICOM, non necessita di hardware esterni o software aggiuntivi, basta dunque collegare la stampante al dispositivo medicale. Quindi oltre all’elevata facilità d’uso, si riducono così i tempi di installazione.

Con le nuove stampanti OKI DICOM le strutture mediche possono finalmente ridurre i costi di stampa legati all’uso di apparecchi e supporti specifici, poiché questi nuovi prodotti stampano su carta comune. Immagini medicali quali radiografie, ecografie, risonanze magnetiche, TAC, possono ora essere stampate su una vasta gamma di supporti, in HD, sia a colori che in monocromia, per usi non diagnostici, ad esempio per stampare la copia da consegnare al paziente. Le stampanti OKI DICOM, progettate sulla base della pluripremiata tecnologia OKI, permettono di ridurre il numero di dispositivi necessari alle strutture mediche e, di conseguenza, riducono la spesa da sostenere per l’acquisto dei consumabili e consentono anche di risparmiare in termini di tempo e di spazio.

“Poiché la nuova gamma di stampanti OKI è interamente integrata con il server DICOM, non sono necessari hardware esterni o software aggiuntivi, eliminando così problemi di compatibilità tra più dispositivi”, afferma Romano Zanon, Responsabile Marketing OKI Systems Italia.

“Le nuove stampanti OKI DICOM sono la soluzione ideale in termini di qualità, velocità, riduzione dei costi e dei tempi di installazione, poiché non è necessario configurare la stampante. Sono affidabili e non rallentano l’operatività delle apparecchiature medicali collegate; sono inoltre estremamente flessibili, in quanto non sono progettate esclusivamente per la stampa delle immagini medicali ma possono stampare anche gli abituali documenti d’ufficio”.

Il mercato medicale

OKI ha utilizzato la sua vasta esperienza nel campo delle tecnologie di imaging per progettare, sviluppare e produrre la nuova gamma di prodotti rivolta al mercato medicale.

La gamma DICOM è disponibile in vari modelli: C610DM e C711DM sono le stampanti A4, C831DM e C910DM offrono, oltre al formato A4, anche l’A3 e C910DM anche l’A3+.

ES6410 DMe: La stampante a colori e monocromatica A4 ES6410 DMe di alta qualità combina la tecnologia LED con il software DICOM integrato per consentire di stampare direttamente dai dispositivi medicali, senza ricorrere a software di conversione o hardware esterno. Ideale anche per le normali stampe d’ufficio in formato A4

ES8431 DMe: Dalla medicina nucleare alle scansioni (ad es. RM e TC) e agli ultrasuoni, la stampante a colori e monocromatica A3 ES8431 DMe con DICOM integrato produce immagini di alta qualità direttamente dal dispositivo medicale, senza ricorrere a software di conversione o hardware esterni.

Pro9431DMe: Collegata alle apparecchiature medicali per l’imaging, la stampante a colori e monocromatica A3 Pro9431 DMe con DICOM integrato produce immagini non diagnostiche di alta qualità su un’ampia gamma di supporti di stampa. Adatta anche per le stampe di ufficio quotidiane in formato A4/A3, ad esempio, lettere, moduli e report medici.

Ogni macchina ha il software DICOM integrato e può stampare sia a colori che in monocromia.

L’utilizzo della carta, come supporto di stampa, offre una serie di vantaggi rispetto all’impiego della pellicola. Innanzitutto, per gli utenti che generano volumi elevati, come ad esempio i reparti di radiologia, i costi di gestione sono molto più bassi. Inoltre la carta è un mezzo più ecologico e facile da archiviare e consente di aggiungere note e commenti. A differenza della pellicola le stampe su carta non sono sensibili alla luce e non si deteriorano se esposte alla luce solare.

“Ancora una volta, con il lancio delle nuove stampanti DICOM, OKI ha assunto una posizione da leader di settore. Affidabili, versatili, veloci e facili da utilizzare, offrono un’alternativa molto conveniente per ampliare ciò che è sempre stato un mercato specializzato e di fascia alta” conclude Zanon.

Consenso trattamento dati

15 + 13 =

[wpspw_recent_post_slider design=”design-33″ show_author=”false” read_more_text=”Leggi”]