Hai bisogno di una infrastruttura server e vuoi aumentare la sicurezza del tuo sistema?

Soluzioni Iperconvergenti

Vuoi avere la certezza che i tuoi dati siano al sicuro? con tempi di ripristino certi e senza perdita di ulteriore tempo?

Soluzioni Iperconvergenti

 

Minerva Soluzioni collabora con una serie di Partner specializzati al fine di offrire soluzioni Iperconvergenti complete che consentono di controllare e gestire tutte le aree funzionali per le attività amministrative, contabili e produttive di aziende di dimensioni e settori diversi

  • Le aziende di oggi puntano ad accelerare l’innovazione e il time to market sul mercato generando resilienza, agilità e consolidamento dei carichi di lavoro senza precedenti a partire dall’IT. Con l’infrastruttura iperconvergente, ora è tutto possibile.
  • Che cos’è l’iperconvergenza?L’iperconvergenza è un framework IT che unisce storage, elaborazione e networking in un unico sistema ed è in grado di ridurre la complessità del data center e migliorare la scalabilità. Una piattaforma iperconvergente include un hypervisor per l’elaborazione virtualizzata, il Software-Defined Storage, e la virtualizzazione della rete.Definizione di iperconvergenza
    L’iperconvergenza è un’architettura basata sul software che integra perfettamente le risorse di elaborazione, storage e virtualizzazione in un unico sistema, distribuite in un’appliance x86 o come software installabile sull’hardware esistente.
  • Come funziona l’iperconvergenza?
    Con l’iperconvergenza, tutte le funzioni fondamentali del data center vengono eseguite in un layer software perfettamente integrato anziché su hardware specifico. Le piattaforme iperconvergenti sono costituite da tre componenti: compute virtualization, virtualizzazione dello storage e gestione. Il software di virtualizzazione astrae e raggruppa in pool le risorse sottostanti e le assegna poi dinamicamente alle applicazioni in esecuzione su macchine virtuali o container.

 

Il mondo IT attuale è enormemente complesso.
L’iperconvergenza lo rende semplice.

Il complesso delle infrastrutture IT moderne è articolato e di difficile gestione; include server, piattaforme di storage di dati, switch di rete e sistemi di backup. Questi vari pezzi che compongono il puzzle IT attualmente occupano silo separati, costosi e ardui da gestire.

Questo tipo di infrastruttura tradizionale presenta le maggiori complessità. L’ampliamento dei requisisti aziendali e la contemporanea riduzione dei budget sono all’origine delle problematiche ben note agli amministratori IT e agli imprenditori.

Complessità

Maggiore complessità della gestione e costante necessità di specialisti in grado di gestire questo tipo di infrastruttura.

Costo

Prezzo di acquisto elevato, processi di distribuzione e dimensionamento particolarmente costosi, incremento dei costi di esercizio.

Tempi di recupero

Nelle infrastrutture tradizionali, la fase di recupero e il riavvio delle applicazioni dopo un’interruzione richiede tempi lunghi

Protezione dei dati

Il disaster recovery è difficile e costoso a causa della mancanza di adeguati meccanismi di protezione dei dati.

Cos’è un’infrastruttura hyperconverged?

Un’infrastruttura iperconvergente/hyperconverged risolve le tradizionali sfide dell’IT componendo tutti i pezzi separati. Questo tipo di soluzione combina funzioni di calcolo, storage e rete semplificando enormemente lo stack dell’infrastruttura.

 

I vantaggi di un’infrastruttura hyperconverged

Rispetto alle infrastrutture IT tradizionali, che spesso richiedono troppe risorse, un’infrastruttura iperconvergente sfrutta tutte le potenzialità hardware delle attuali risorse di calcolo e storage in un’unica piattaforma. Si tratta di infrastrutture full-stack, economicamente convenienti e in grado di garantire eccellenti prestazioni delle applicazioni, l’utilizzo efficiente dello spazio e la distribuzione rapida delle risorse.

1. Gestione semplificata

La presenza di un’unica, semplice interfaccia facilita la gestione anche ai non esperti.

2. Riduzione dei costi e incremento dell’efficienza

Prezzo di acquisto contenuto, facilità di distribuzione, scalabilità a basso costo, semplicità degli aggiornamenti e riduzione dei costi di esercizio.

3. Rapidità di distribuzione e recovery

Distribuzione e recovery più veloci di tutte le risorse IT, incluse le applicazioni aziendali ed altri dati.

4. Nessuna perdita di dati

Migliora i meccanismi di protezione dei dati e consente un disaster recovery facile e veloce, senza rischi di interruzioni e perdite di dati.

Iperconvergenza = innovazione dell’infrastruttura

 

1. Gestione semplificata

Per il personale IT e i dirigenti, l’esistenza di più interfacce è il contrario della semplicità
Le infrastrutture tradizionali sono costituite da diversi componenti, ciascuno con la propria interfaccia specifica, per cui la gestione dell’assistenza è complicata, così come la distribuzione di nuove risorse IT.

Le soluzioni iperconvergenti includono una singola interfaccia di gestione, per cui l’assistenza è curata da un singolo fornitore.

2. Riduzione dei costi e incremento dell’efficienza

Costi di capitale (CAPEX)

Le soluzioni iperconvergenti consentono di acquistare l’intera infrastruttura IT da un unico fornitore a un prezzo inferiore, anziché effettuare acquisti separati da svariati fornitori.

Costi di esercizio (OPEX)

Invece di dover gestire e sostenere i costi di un intero rack pieno di server e switch, le soluzioni iperconvergenti riducono notevolmente i requisiti di risorse e manodopera.

3. Distribuzione e ripristino più rapidi

Nelle infrastrutture tradizionali ogni componente deve essere configurato separatamente. Analogamente, in caso di ripristino, ogni componente dell’infrastruttura deve essere ripristinato indipendentemente. Per tale motivo, i tempi medi di ripristino equivalgono a circa 10 ore.

Le infrastrutture iperconvergenti sfruttano backup integrati e incentrati su VM, replica e in alcuni casi unità di DR. In tal modo, i tempi di ripristino sono molto ridotti.

 

4. Nessuna perdita di dati

La corruzione dei dati è un pericolo reale nelle tradizionali infrastrutture IT. I software di backup di terzi, inoltre, possono addirittura causare perdite di dati dovute a errori umani o a problemi di interoperatività. Le soluzioni iperconvergenti sono definite dal software e incorporano tecnologie di rilevamento della corruzione dei dati e self-healing.

Hyperconverged solutions are software-defined. They have built-in data corruption detection and self-healing technologies.

Al tempo stesso, le tecnologie di backup automatico incentrato su VM e replica sono progettate fin dall’inizio nella piattaforma e funzionano insieme perfettamente.

I nostri tecnici certificati sono in grado di erogare assistenza specifica sulla maggior parte dei sistemi iperconvergenti presenti sul mercato, sia basati su Vmware che su VirtualBox ed è inoltre possibile richiedere il nostro supporto per il passaggio dati tra sistemi su architetture diverse.

 

Consenso trattamento dati

1 + 14 =

I MARCHI TRATTATI

Marchi 1
Aruba
zucchetti
Dell
Eset nod32
Marchi 2
HP
Hpe
Huawei
Ipratico
Marchi 3
Microsoft
Netgear
Oki
Qnap
Marchi 4
Sophos
Toshiba
Veeam
Vmware
Marchi 5
Watch Guard
Fujitsu
Zyxel
snom
Marchi 6
Nethesis
Synology
MSI
Zycoo
Marchi 7
MachPower
Supermicro
ASUS
republic of gamers